FICO D’INDIA
Settembre 18, 2017
FIORDALISO
Settembre 18, 2017

FIENO GRECO

Studi clinici dimostrano la validità dell’uso di questa pianta per la lotta al diabete: il decotto dei semi induce un abbassamento molto rapido del tasso di zuccheri nel sangue. La tradizione popolare italiana la consiglia per aumentare la produzione di latte nelle puerpere e questa sua azione galattogena è riconosciuta anche nei paesi del Terzo Mondo

È riconosciuto il ruolo dei semi come epatoprotettori in particolare nell’intossicazione da etanolo e nella steatosi epatica associata all’obesità. È considerato un ottimo ricostituente, in quanto ricco di saponine, che hanno l’effetto di stimolare l’appetito. È ricco di ferro, quindi è indicato per combattere le anemie, considerando che incrementa la produzione di globuli rossi svolta dal midollo osseo.

Principali proprietà: anabolizzante, emopoietico, antiossidante, antisettico, tonico,

Indicato per: colesterolo,allattamento, anemia, astenia, stress